Nina Simone narra una storia: “Tomorrow is my Turn”

Si parlava qualche giorno fa di una crescente incapacità di raccontare, di una afasia nel tradurre in parole le biografie e le storie di vita, o anche le storie dei luoghi.

E si diceva che i narcisi primaverili ogni anno – invece – voltano le loro corolle verso le acque del lago per raccontare il ciclo della primavera. E lo narrano con la sola forza dei loro flussi vegetali. E qualcuno si è soffermato ad ascoltare quella narrazione.

Oggi, nel giorno dell’Angelo, mi arriva dal mondo un altra canzone di Nina Simone, anch’essa sepolta in preziosi archivi musicali che talvolta persone amorevoli vogliono resuscitare.

Ecco cosa significa “raccontare” una storia.
Ecco cosa vuol dire “interpretare il testo di una canzone”, invece che solo cantarlo:

Tomorrow is my Turn

Though some may reach for the stars
Others will end behind bars
What the future has in store no one ever knows before
Yet we would all like the right to find the key to success
That elusive ray of light that will lead to happiness

Tomorrow is my turn
No more doubts no more fears
Tomorrow is my turn
When my luck is returning
All these years I been learning to save fingers from burning
Tomorrow is my turn
No more doubts no more fears
Tomorrow is my turn to receive without giving
Make life worth living
Now it my life I living
My only concern for tomorrow is my turn

Now the summer is gone, there another to come
You can stop years from drifting by even if you want to try
Though time may help you forget all that has happened before
But honey it too late to regret what is gone will be no more

Tomorrow is my turn
When my luck is returning
All these years I been learning to save fingers from burning
Tomorrow is my turn
No more doubts no more fears
Tomorrow is my turn to receive without giving
Make life worth living
Now it my life I? living
My only concern for tomorrow is my turn

Traduzione:
Anche se alcuni possono arrivare alle stelle
Altri finiranno dietro le sbarre
Quello che ha in serbo il futuro nessuno lo sa mai prima
Eppure a tutti piacerebbe il diritto di trovare la chiave del successo
Quello sfuggente raggio di luce che condurrà alla felicità

Domani tocca a me
Niente più dubbi niente più paure
Domani tocca a me
Quando la fortuna sta rispondendo
In tutti questi anni ho imparato a non bruciarmi le dita
Domani tocca a me
Niente più dubbi niente più paure
Domani tocca a me ricevere senza dare
Rendere la vita degna di essere vissuta
Ora è la mia vita quella che sto vivendo
Il mio solo pensiero, perchè domani tocca  a me

Adesso l’estate se n’è andata, un’altra deve arrivare
Non puoi fermare gli anni anche se vuoi provarci
Anche se il tempo può aiutarti a dimenticare quel che è successo
Ma, amore, è troppo tardi per rammaricarsi perché ciò che è passato non tornerà mai più

Domani tocca a me
Niente più dubbi niente più paure
Domani tocca a me
Quando la fortuna sta rispondendo
In tutti questi anni ho imparato a non bruciarmi le dita
Domani tocca a me
Niente più dubbi niente più paure
Domani tocca a me ricevere senza dare
Rendere la vita degna di essere vissuta
Ora è la mia vita quella che sto vivendo
Il mio solo pensiero, perchè domani tocca  a me

tradotta da Dodo: grazie infinite!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.